Annalì Rainoldi

Linee Artistiche: 

ANNALISA RAINOLDI

Dopo il soggiorno Erasmus a Parigi presso l’Université Sorbonne Nouvelle si dedica alla ricerca sui linguaggi delle arti performative. Nel 2005 consegue la laurea con lode in Scienze Umanistiche per la Comunicazione, indirizzo Teatro e Spettacolo presso l’Università degli Studi di Milano, esponendo una tesi sulla ricerca del coreografo americano Merce Cunningham.

Si diploma alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano nel 2007, indirizzo Teatrodanza, sotto la direzione di Marinella Guatterini. Durante gli anni di accademia danza negli spettacoli Aronne e Looking for the waste land ideati e diretti da Luciana Melis. Per il Festival Civitanova Danza è interprete nello spettacolo dedicato a Picasso con le coreografie di Susanna Beltrami. Nel 2007 partecipa alla sezione arte della Biennale di Venezia esibendosi come danzatrice in La donna carnivora, performance diretta dal regista Beat Kuert.

Negli stessi anni ha la possibilità di collaborare e prendere parte agli spettacoli diretti da coreografi internazionali quali Lucinda Childs e Emio Greco.

Dopo il diploma è accolta come stagista presso Virgilio Sieni a Firenze e Ariella Vidach a Milano.

Nel 2008 entra nell’ensamble della Giovane Compagnia Pierlombardo diretta da Susanna Beltrami, debuttando l’anno successivo in Kore e Psiche. Prosegue sino al 2010 la collaborazione con la Compagnia Pierlombardo danzando Biometrie di un corpo a pezzi.

Nel 2009 interpreta Guvot per la Compagnia Corpi Mobili diretta da Sabrina Camera e prende parte ad alcune creazioni del regista Charlie Owens per la Fondazione Arnaldo Pomodoro a Milano.

Nel 2010 crea, in collaborazione con Stefania Spadoni, la compagnia SplitSides al fine di sperimentare nuove interazioni tra danza e fotografia. All’attivo due produzioni: D-Una e Do they speack to be heard?

Da giugno 2010 entra a far parte del progetto europeo DanceMe, curato da Perypezye Urbane, debuttando nell’aprile 2011 con En Verlan, performance nata dalla collaborazione con il musicista Giulio Escalona e la videomaker Isobel Blank.

Recentemente costituisce l’Associazione PartiDivise ed entra a far parte di Studio28 DanceFactory la cui essenza si basa su un approccio di co-progetto e condivisione di una filosofia di networking, proponendosi di innescare e stimolare una rete creativa di artisti a livello europeo.

Attualmente impegnata come interprete nella Compagnia Naturalis Labor diretta da Luciano Padovani.

Nel dicembre 2011 debutta il Primo Studio di Diataraxia noctuidae (autoproduzione): uno studio sull’essere in un determinato luogo, tempo, spazio. Il ritratto della maturazione di un’anima catturata all’apice dello stato di perturbabilità. Un’indagine i cui risvolti sono ancora da approfondire e sono in piena trasformazione.

Dall’anno successivo il diploma continua la sua formazione in Italia e all’estero dedicandosi anche all’insegnamento della danza classica e contemporanea.

Attività: 
Coreografa-danzatrice
Principali Produzioni: 

Come interprete:

Music for changing parts, Lucinda Childs, 2006-2007

Anima separata, Emio Greco-PC Company, 2007

Kore e psiche, Susanna Beltrami - compagnia PierlombardoDanza, 2009

Guvot, Sabrina Camera - compagnia Corpimobili, 2009

Biometrie di un corpo a pezzi, compagnia PierlombardoDanza, 2010

D’una, compagnia Splitsides, 2010

Que reste-t-il de nos amours?, compagnia Naturali Labor, 2011-2012

Come coreografa e interprete:

En Verlan 2011

Diataraxia noctuidae 2011-2012

Telefono: 
+39 3475072649
Fax: 
Responsabile Organizzativo: 
Direzione Artistica: 
Annalì Rainoldi
Sede Lavorativa: 
Milano
Sede Organizzativa: 
Milano
Database: 
Database Nazionale