BARTOLINI/BARONIO

BARTOLINI/BARONIO
Linee Artistiche: 

 

Ci siamo formati con registi e maestri della scena contemporanea, dagli studi al Centro Internazionale La Cometa, a laboratori, master class, spettacoli. Entrambi attori ma non solo. Chi lavorando con la scrittura, la pedagogia e la regia, chi con la musica e l'ideazione scenica, esploriamo entrambi delle dimensioni attoriali di tipo autoriale. Ci siamo incontrati all'interno della compagnia triangolo scaleno teatro condividendo dieci anni di lavoro insieme, partecipando a tutte le produzioni artistiche e alla creazione del Festival Teatri di Vetro e altri eventi culturali. Dal 2009 è iniziato un rapporto di creazione a Due, un incontro umano e artistico, a partire dal progetto "La Caduta_incontro tra artisti e territori" (nel 2013 arrivato alla sua sesta tappa), lavoro di sinergia con altri linguaggi e altri artisti in cui sono presenti ed evidenti alcuni degli elementi più importanti che caratterizzano ciò che stiamo cercando. Le nostre creazioni non sempre ci vedono insieme e a volte vanno in direzioni, luoghi o ambiti diversi, come il progetto PercorsiRialto che vede coinvolto solo uno di noi (Tamara Bartolini) e che riguarda la specificità di un lavoro pedagogico. Da La Caduta tante sono state le collaborazioni, le produzioni e i progetti, come Passi (finalista al Premio Dante Cappelletti TuttoTeatro.com 2011 e vincitore del Premio Dominio Pubblico Officine 2014) o il programma RedReading (debutto nella stagione del Teatro Argot 2012/2013) in cui il teatro incontra un libro e la traduzione di quel libro, in un formato "sentimentale", diventa azione civile, allenamento alla memoria, resistenza all'oblio, alla perdita di parole e di umanità. Per questo abbiamo più volte collaborato con autori come Erri De Luca, Wu Ming 2 o con case editrici come DeriveApprodi. Sentiamo l'urgenza di sperimentare formati diversi in luoghi diversi. Nasce anche da questa considerazione la performance Tu_Two. Durata: otto minuti. Spettatori: sei alla volta.  Spazio: un automobile.  Tra le ultime produzioni lo spettacolo Carmen che non vede l'ora. Parallelamente alle produzioni artistiche che si nutrono di tante contaminazioni e sinergie, dalla musica alla letteratura, al video e alla fotografia, negli anni si è consolidato un lavoro di pedagogia teatrale portato avanti in diversi progetti tra cui la rete didattica ScuolaRoma, i laboratori di teatro, lettura, scrittura per professionisti e non, i progetti sulla memoria storica nei licei. Negli ultimi anni abbiamo collaborato con diversi spazi e compagnie come Carrozzerie | n.o.t, Margine Operativo e il collettivo Terranullius Narrazioni Popolari/Flep. La nostra ricerca teatrale si intreccia specificatamente con la poetica musicale, in un dialogo-concerto tra parola e musica, in una narrazione che si costruisce nel qui e ora dell'azione teatrale e che vuole essere atto civico e poetico. Nelle nostre creazioni c'è sempre una forte esposizione personale, un viaggio nelle biografie personali e collettive attraverso lavori che dialogano con i territori che incontrano e sempre si interrogano sul senso e sul destinatario di questo nostro mesterie, di questo teatro. Teatro come archetipo della trasformazione e non solo della descrizione della realtà, teatro che crea prossimità tra chi lo fa e chi lo riceve, esercizio di vicinanza, spazio condiviso, ritratto della fragilità e della solitudine del mondo contemporaneo ma anche della sua potenzialità di sovversione, metafora di un'individualità, di una singolarità che si fa plurale, ricerca di umano e di umanità.

Attività: 
TEATRO
Principali Produzioni: 

 

LA CADUTA_incontro tra artisti e territori. Hanno partecipato al progetto i musicisti Ilaria Graziano, Cristiano De Fabritiis, Renato Ciunfrini, i videomaker Camilla Fusco e Mars Video, i fotografi Luca Adami e Ivo Vucetic. Tante le tappe del progetto: prima tappa 2009 Teatro Sala Uno di Roma in collaborazione con Angelo Mai e finali Premio Ermo Colle ; seconda tappa residenza al Festival NotteNerra10; terza tappa Linea 35 Festival ex manicomio Santa Maria della Pietà; quarta tappa Teatro Claudio di Tolfa all’interno di OFFicINa1011 di tst; presentato in forma di conferenza da Romaeuropa Festival-Temps d’Images all’interno della sezione “Entrevue” al POT Festival di Tallinn; quinta tappa Teatro Palladium con un lavoro specifico sul territorio di Garbatella; sesta tappa in Sardegna all’interno del progetto PaeseDiffuso. 

RedReading  

RedReading#1 "Notturno Pasolini_un concerto", dalle canzoni e dagli scritti di Pier Paolo Pasolini; 

RedReading#2 "Talvolta vorrei_corpi in rivolta da Piazza Statuto all'Ilva di Taranto" dal libro-inchiesta La rivolta di Piazza Statuto di Dario Lanzardo; 

RedReading#3 "Siamo solo andata_appunti per un viaggio con Erri De Luca" dai libri di Erri De Luca;

RedReading#4 "Che nessuno resti indietro_storia di un'altra immagine" dal libro Daddo e Paolo.L'inizio della grande rivolta di T. D'Amico, C.D'aguanno;

RedReading#5 "Ma l'amor mio non muore_cronache pasionarie" dal libro La Miliziana di Elsa Osorio;

RedReading#6 "Come fratelli e sorelle_vite profughe, esistenze partigiane" dal libro "Timira" di Wu Ming2 e Antar Mohamed;

RedReading #7 "Quando il bambino era bambino_sguardi dentro la terra sonora di Peter Handke" dai libri di Peter Handke. 

 

CARMEN CHE NON VEDE L'ORA (Spettacolo, debutto 2013)

TU_TWO due alla fine del mondo (Performance, debutto 2011)

PASSI_una confessione (Spettacolo, Vincitore del Premio Dominio Pubblico Offine 2014/Finalista Premio Dante Cappelletti 2011)

Spettacoli dai laboratori: "Ritratti", "Ritratti di donne", "Così son diventato mio padre", "Biografie", "Biografie della caduta".

 

 

Telefono: 
3496487994 / 3394644106
Responsabile Organizzativo: 
Tamara Bartolini
Direzione Artistica: 
Tamara Bartolini/Michele Baronio
Database: 
Database Nazionale